CARICAMENTO

Cerca

Give me five: la festa a tema calcio per i 5 anni di Matteo

Mammarketing 24 aprile 2018
Condividi

Matteo ha compiuto 5 anni e per lui quest’anno ho organizzato una festa a tema calcio, la sua passione più grande.
Vederlo correre dietro al pallone con tutti i suoi amici ininterrottamente per 5 ore, col suo sorriso stampato sulla faccia (che pian piano diventava paonazza) è stato per me il regalo più bello. Scongiurando tutti i fulmini e le nuvole grigie disegnate sul 15 aprile in varie applicazioni meteo, la giornata è stata magnifica, e la location all’aperto che abbiamo scelto per ospitarci, il Terrapieno, ha reso tutto perfetto. Mi piace organizzare feste per bambini, ormai ne ho fatto anche un lavoro, e questa, forse perché è la più fresca e tiene su ancora un po’ di adrenalina, è stata la più bella in assoluto. Perché ormai Matteo comprende, propone, ha i suoi gusti: organizzare una giornata su misura per lui e vederlo così contento, e allo stesso tempo dare ai piccoli la possibilità di divertirsi e sfrenarsi tantissimo all’aperto, e agli adulti qualche ora di puro relax al sole, è stato un piccolo grande successo.

La location

Il Terrapieno di Cagliari è una location di rara bellezza. Il polmone cittadino, appena sotto al Castello – che lo protegge dal vento di maestrale – e in alto abbastanza per godere la bellezza mozzafiato di una Cagliari che, dai palazzi fitti fitti ai parchi verdeggianti, si distende sugli stagni fino a immergersi nel mare del Poetto. Uno spazio all’aperto per uno spritz in compagnia di ampie vedute, per qualche ora di riposo e tintarella, per una mattina di studio in cerca di ispirazione, per un pranzo o una pizza nel ristorante e soprattutto per lo sport. Il Terrapieno infatti ha due campi da calcio, uno da basket, una pista per gli skaters e tanto spazio all’aperto senza passaggi di macchine o altri mezzi. Il felice binomio spazio-aperto-sicuro/famiglie-con-bambini ne fa un vero punto di forza per la città intera in termini di locali family friendly. E infatti si organizzano scuole sportive, serate con amimazione, a breve il campo estivo e, come nel mio caso, feste.

Il tema: soccerparty, mix perfetto di sport, amicizia e feste come una volta

Matteo ama il calcio, quest’anno non è stato per niente difficile trovare un tema per la sua festa. Di kit per feste su questo tema è pieno il web, quindi la mia sfida creativa quest’anno non è stata trovare qualcosa di mai visto, ma di reinterpretarlo in modo originale, aggiungendo un tocco bello e vintage a un mondo che per me è sempre stato offlimits: fango  e sudore di gente che insegue un pallone.
L’allestimento, più che il solo buffet, deve riguardare l’intero spazio. Cosa c’è di meglio di un vero campetto da calcio per una festa di piccoli calciatori? Un’idea che permette di coniugare l’aria aperta, il prato e la sicurezza dei bambini in un modo piacevole e nuovo. Almeno per me, che credevo di aver inventato una nuova frontiera di festa, salvo poi scoprire che nella fascia di età più grande di quella di Matteo già si usa, e che il Terrapieno lo prevede proprio tra i suoi servizi e dispone di pacchetti ad hoc. Compreso il catering, per il quale esiste un bel gazebo coperto che ripara dal sole e, se servisse, anche dalla pioggia. E la cosa più bella è che, a differenza di quanto si possa credere, il prezzo è davvero competitivo rispetto a qualunque sala festa (che però è al chiuso ovviamente), e ad altri giardini. E, soprattutto, è in centro: si paga solo l’affitto del campo per le ore che si vuole. E sono compresi palloni, pettorine, acqua, un’ora di registrazione e un servizio fotografico.

Insomma immaginate lo spazio con sdraio, cuscinoni, birra fresca, e due Superanimatori a seguire i vostri bambini. Non è un caso che dalle 11, ora in cui la festa è cominciata, gli ospiti si siano pioacevolmente trattenuti fino alle 18,30!
Noi abbiamo optato per una festa di mattina, vista la stagione: accoglienza con colazione dolce e cappuccini, poi buffet salato e pizze a volontà sfornate sul momento. E infine torta e pizze alla Nutella (anzi, in verità quelle non hanno trovato neanche una pancia ancora vuota 😀 )

Un consiglio per tutti: cappellini per i bimbi, crema solare, un cambio, salviette umidificate, e l’80% della festa è fatto! Io ho personalizzato le bottigliette d’acqua con adesivo, fischietto e calciatore sul tappo in stile subbuteo, così ho garantito idratazione e regalino a tutti i bambini.

Festeggiare all’aperto con i bimbi che corrono e giocano era la mia visualizzazione di festa come quelle che facevamo noi da piccoli, in cortile. Per questo ho realizzato decorazioni con calciatori dei nostri tempi disegnati in stile vintage e anche per la torta ho scelto la semplicità: pandispagna e panna verde su cui ho messo le porte e i calciatori di plastica come facevano le nostre mamme. Un festa così è un evergreen, non passa mai di moda, ed è perfetta anche per chi non sceglie un tema come il calcio ma vuole godersi uno spazio così speciale.

Ho scritto anche troppo, vi lascio alla gallery, ringrazio il Terrapieno e lo staff del Caffè Bistrot, superdisponibile per tutte le mie richieste, e il fotografo Davide D’Aquila.

Vuoi realizzare una festa con Mammarketing? Scrivimi, la fabbrica di nuove idee è sempre operativa!


GALLERY (IN PROGRESS)


Calciatori vintage: da così…

… a così!

Sfida tra squadre di dolci al cucchiaio!

Scatoline come gli esagoni bianchi del pallone da calcio

Le mitiche Goleador, i fili di erba del campo da calcio e caramellata verde al profumo di mela

Danzare e correre agitano la chimica della felicità.
(Mason Cooley)

Tu l’hai mai avuto Gigi Riva sul panino?!

Arriva il salato! Special thanks to Dulcis Pasticceria.

Pizze calde in un buffet a ora di pranzo: l’idea furba che accontenta tutti!

I miei campioni!

Per una volta mi godo anche la festa!

Birrette per tutti fresche e pronte. Anche questa è una comodità!

Le borracce per i piccoli calciatori

Completate con fischietto e tappo subbuteo!

Le borracce sono state schierate in campo in uno stadio di cartone, rimasto incompleto in onore del progetto del nuovo stadio di Cagliari! 🙂

Il gazebo all’ombra

Quasi pronti per le pizze calde!

La panadora, perfetta per disporre il buffet!

La torta, semplice buona proprio come quelle di quando eravamo piccoli noi!


LEGGI ANCHE:


Segui Mammarketing anche su Facebook , Twitter e Instagram!

Tags: