Dinosardo: alla scoperta dei dinosauri in Sardegna

0
1418

12265816_10153779282089810_4502007670679316377_o

“Dinosauro grrrr”. E’ grazie a George, il fratello di Peppa Pig, che Matteo conosce i dinosauri. E con una orribile viscida riproduzione in scala 1 a 100 di Tirannosaurus Rex (che fa parte della sua ristretta cerchia di “nipotini” a cui ogni sera prepara il rituale della cena e della nanna) ben stretta tra le mani, siamo stati a vedere dei dinosauri veri. Si fa per dire. Ma per chi non lo sapesse, a 5 chilometri da Oristano c’è Dinosardo, il parco paleontologico dedicato ai dinosauri in Sardegna (un bel 10 alle indicazioni per raggiungerli!)

Si tratta di 5 mila metri quadri all’interno di un tranquillo agriturismo con fattoria didattica, che si chiama Archelao. Gita perfetta per un weekend dal sapore ancora tardo estivo: visita a Dinosardo, passeggiata alla fattoria didattica, pranzo in agriturismo family friendly, dotato di spazio, giochi all’aperto e fasciatoio, e dove i bambini sono ospiti graditi e gratuiti. Programma Mammarketing Approved!

L’unica premessa che devo fare è che non consiglierei la visita a bambini troppo piccoli come Matteo, perché nonostante si tratti di un bel parco immerso nel verde, il percorso di milioni di anni è, misurato in passi, piuttosto piccolo. I 60 minuti dell’itinerario comprendono i racconti della guida, che bravissima e paziente parte dalla nascita del sistema solare per arrivare alla scomparsa dei dinosauri, mentre i bambini si sono fermati alla vita nell’acqua, prima di prendere la rincorsa e lanciarsi alla scoperta del parco in modalità turista faidate.

L’età scolare è invece perfetta: c’era con noi un bambino di 8 anni che ci ha fatto fare un figurone, ascoltando interessato, ponendo tante domande e sbalordendoci con risposte che noi probabilmente avremmo dovuto cercare su Google. E infatti Dinosardo lavora a contatto con le scuole, proponendo visite di istruzione e laboratori non solo sulla storia, ma anche sulle rocce e sulla scoperta dei minerali e dei fossili, con tanto di scavi archeologici a misura di bambino. Il Parco nasce dalla passione della dottoressa Romana Salaris, geologa e paleontologa, da 10 anni impegnata nella promozione del turismo rurale in Sardegna, per far conoscere a bambini e adulti la Paleontologia e il mondo dei fossili degli organismi vegetali e animali. Il suo è un continuo investimento per arricchire la proposta con nuove tappe e nuove attrazioni selezionate da musei e parchi di tutto il mondo.

A modo nostro siamo riusciti a fare il nostro viaggio nel tempo e a toccare e cavalcare le riproduzioni di dinosauri e fossili che hanno popolato la Sardegna per miliardi di anni. Anzi mi voglio cimentare nel ricordo dei nomi, che è la cosa più di effetto da sciorinare quando si parla di dinosauri: Argentinosaurus, Saltasaurus e Stegosaurus! 🙂

Alla fine della visita, siamo andati a salutare gli animali della fattoria: Archelao ospita capre, maiali, cavalli, asini e mucche. Non abbiamo seguito nessuna attività in stile fattoria didattica, quindi non posso sbilanciarmi in una recensione entusiastica come quella di Emoyeni. A seguire un bel pranzo, con tavolo vicino alla porta-finestra che dava direttamente sul giardino con i giochi, seggioloni a volontà, personale molto gentile, cibo buono e a km zero (e sala piena) e poi via di ritorno a Cagliari in relax con una supernanna di un’oretta in macchina.

12244807_10153779283734810_6019465635191831409_o

Ingresso di Dinosardo

12279070_10153782225034810_5139653383343654526_n

Argentinosaurus

12247870_10153779284109810_8275462251336507665_o

Con l’inseparabile nipotino in mano!

Attentissimi, sì sì!

ammoniti

12186720_10153779268094810_5643176886630989857_o

Trova gli intrusi!

12095133_10153779250224810_1138124796565857188_o

12232959_10153779251699810_7851234224068964731_o

Frittata di dinosauro?

12244538_10153779250704810_4747640905374126514_o12248107_10153782255729810_6345672013624965437_o

11224798_10153782305374810_8784987727674758850_o

Ammonite

12244783_10153779255634810_4620531182186452782_o

12239225_10153782274684810_944311828834475128_o

12265790_10153782308259810_4734771744540020270_o

Un femore di dinosauro!

12234852_10153782307954810_59354486163679545_n

Uccellino con apertura alare di 17 metri…

12240885_10153779251579810_8302418459731149097_o12278665_10153779282749810_8018369860136569311_n12240293_10153782313239810_2258348474365600466_o12238328_10153782314079810_5631121443779467108_o12247951_10153782316759810_1626631099530020019_o12238122_10153782318014810_3787613135875568517_o12240921_10153782318944810_6762413444711614673_o

12240887_10153782322364810_5016264698156790734_o12240930_10153782323499810_219601146809088811_o12265761_10153782328364810_1340839002547788716_o11988747_10153782327224810_9206235001808162915_n

Leggi anche:

Segui Mammarketing anche su FacebookTwitter e Instagram!

Comments are closed.