Percorso multisensoriale nella Foresta di Campidano

0
774
foresta vicino a Cagliari

La foresta demaniale di Campidano, che scoperta!

Nel senso che l’ho scoperta proprio cercando col lumicino su Google Maps.
 
Avevo trovato un bel posticino a Dolianova, dove fare merenda con i bambini, e da lì sono andata di pinch and zoom alla ricerca di qualcosa da fare nei dintorni per allungare la passeggiata.
 
Quando ho letto “percorso multisensoriale“, ho provato a cercare maggiori informazioni. Nulla, o quasi.
 
E’ incredibile come un posto così adatto a bambini e famiglie sia poco raccontato. Devo assolutamente farlo io!

Di ufficiale posso solo dirvi che fa parte dei sentieri dislocati in tutta la Sardegna di Inforesta, progetto realizzato dall’Ente Foreste e dell’Assessorato Difesa Ambiente della Regione Sardegna che ha come finalità contribuire all’attività di informazione, divulgazione, sensibilizzazione ed educazione ambientale.

Arrivando, si può scegliere se fermarsi alla casa della Guardia Forestale oppure fare qualche altro chilometro in una strada non facile in auto, a una sola corsia ma doppio senso, sterrata, fatta di curve in salita senza protezioni.
Si può salire fino al CEEA, Centro di Esperienza e di Educazione Ambientale di Monte Arrubiu, base operativa delle attività di educazione all’ambiente per scuole , dove si trova un bel parcheggio e tavoli da picnic.
 
A questo punto si può decidere se fare il percorso multisensoriale, accedendo dal sentiero di sinistra che sale, oppure il sentiero per bambini, a destra, che scende.
 
Al centro, il bosco delle lucertole!

Alla vostra sinistra, il percorso multisensoriale!

Il percorso multisensoriale prevede un sentiero nel bosco, con 5 pannelli illustrativi a scandirne le tappe che richiamano, appunto, i 5 sensi. Le descrizioni stimolano i bambini e non solo a scoprire i differenti rumori, le cortecce da cui riconoscere gli alberi, i piani che costituiscono il panorama della vallata che incornicia il bosco, i tipi di animali che si possono incontrare.
 
Percorso multisensoriale Cagliari
Si arriva facilmente fino in fondo al percorso, attraversando un bosco in cui sono certa abbiano villeggiato i gratelli Grimm prima di noi e si siano lasciati ispirare. E sì, abbiamo finalmente trovato l’autunno, con i suoi colori, le foglie gialle croccanti sotto le scarpe, i muschi, i funghetti, e tante pigne che decoreranno casa nostra a Natale.
 
Foresta del CampidanoArrivati al vivaio si torna indietro.
 
Noi abbiamo seguito un sentiero in salita, che abbiamo poi scoperto essere il letto di un fiume in secca. Abbiamo trovato piccole case di gnomi e fantasticato sulle loro vita nel bosco.
percorso multisensoriale sardegna
 
Gita a Mont'arrubiuTrovando poi un sentiero più comodo per tornare alla base. Per un bel picnic che già da solo per me valeva l’avventura.
picnic vicino a Cagliari
 
Boschi vicino a Cagliari

Il sentiero di scoperta per bambini

 
Subito dopo ci siamo inoltrati nel percorso per bambini verso valle.
 
Con lo zampino dell’asilo nel bosco, e le avventure di scolaresche e educatori outdoor, abbiamo trovato tanti spunti per le nostre esplorazioni: pietre dipinte, una vera capanna misteriosa, raggiungibile attraversando un ponticello in legno su un altro letto di fiume prosciugato dalla nostra estate torrida, un anfiteatro dove gli gnomi assistono agli spettacoli.
 
Fino allo scheletro della mascella probabilmente di un dinosauro, con 32 denti, e qualche fungo che ci siamo limitati a guardare con circospezione.
Capanna Foresta del Campidano
 
I pannelli di questo secondo percorso sono strepitosi, ben pensati e abbastanza tenuti, seppure il tempo e l’usura hanno portato via qualche pezzo.
 
Guardando questa foto, mi viene spontaneo dire:
Trentino?
No, Dolianova!
O Soleminis, o Sinnai, perché non ho ancora capito a quale territorio sia associata questa bellissima foresta.
 
foresta del Campidano Percorso didattico nel bosco Escursione nei boschi di Cagliari con bambini gita con bambini vicino a Cagliari Sentiero per bambini Soleminis
 
Il ritorno è in salita, ma i bambini non hanno protestato, perché tra chiacchiere, profumi di Sardegna, piante da osservare e vite gnomesche da immaginare, la stanchezza è di quelle che rigenerano invece di abbattere.
 
Voi la conoscete? Condividete più informazioni su questo posto che merita davvero, e che entra a passo spedito nella lista dei posti familyfriendly di Cagliari e dintorni più adatti all’autunno, soprattutto a questo autunno fatto di voglia di contatto. Non con altre persone, e per fortuna ne abbiamo incontrate poche, ma con la natura, nella sua veste più accogliente.
 
Leggi anche:
Cascata San Pietro Paradiso

Leave a reply