Grazie mamma, che fai il lavoro più difficile del mondo! #WorldsToughestJob

0
203

lavoro più difficile del mondo mamma

Per la festa dei lavoratori, un omaggio al mestiere più difficile del mondo. Quale?

Si tratta di un misterioso direttore delle operazioni, a cui sono richieste 3 lauree, mobilità e flessibilità, disponibilità tutto l’anno e tasks moltiplicati nei giorni festivi.
Niente tempo per dormire, o per riposare, bisogna stare molto in piedi e si può mangiare solo nei buchi di tempo libero.

Inaccettabile, a fronte di un salario pari a zero, come i benefit, i permessi, i contributi, le ferie, ma soddisfazione incommensurabile data dai propri clienti e assistiti.

Non è umano, dicono i 24 candidati sottoposti a un colloquio via skype, che hanno risposto a un falso annuncio di lavoro. Eppure milioni di persone ricoprono nel mondo questo ruolo. Avete capito quale? Quello della mamma!

Così il team del sito di biglietti augurali e cartoline Cardstore lancia la sua campagna in occasione della festa della mamma, e il video realizzato è subito virale, grazie alll’hashtag #worldstoughestjob e al ricordo della recente campagna per Sochi 2014 realizzata da Procter & Gamble.

Un’idea brillante e emozionale per ricordare a tutti il valore, il ruolo e la fatica dell’essere genitori. Dedicato a chi è in pieno caos neogenitoriale, ma a tutti per ricordare i sacrifici e il grande lavoro che i nostri genitori hanno fatto per noi.

Il claim finale, obiettivo della campagna, è di inviare una cartolina alla propria mamma per la sua festa. E il messaggio sotteso resta valido: di’ a tua mamma che le vuoi bene, dille grazie, non aspettare domani, anzi, diglielo sempre. Lo dedico a tutte le direttrici delle operazioni che stanno leggendo il post!

Leave a reply