Regali bambini 2 anni, no abbigliamento, no giocattoli! 10 idee che piaceranno a mamma e papà

0
6867

Siamo tutti di fronte al dilemma di cosa regalare ai figli degli altri quando hanno meno di due anni?
Se ci mettiamo nei panni dei loro genitori, sappiamo benissimo quanto gradiamo un giocattolo che usavamo 6 mesi fa o il completino in ciniglia enorme e indossabile in agosto. A me è capitato, non solo con gente più anziana ma con amici coetanei, di ricevere telefonate direttamente dal negozio con richiesta di decidere un regalo tra due e ritrovarmi a scartare qualcosa che non c’entrava niente o incredibilmente di un’altra taglia.
Quando un mio amico mi ha raccontato di dover andare al compleanno di un nano i cui genitori avevano chiesto esplicitamente di non portare né giochi né abbigliamento, mi sono detta che se è vero che basta il pensiero, bisogna pensarci davvero molto bene!
Insomma, non ci va bene niente, ma cosa può piacere a noi genitori? E da mamma di under 2 mi sono sforzata di stilare una lista di regali che potrebbero essere graditi, che appunto non siano giocattoli né vestitini, ma nemmeno lampade, cornici e lenzuoline ricamate!
Anche in vista del Natale che si avvicina, ecco la mia top ten. Aspetto la vostra! Ricordate: no giochi, no vestiti, e non valgono nemmeno gli accessori!


Regali bambini 2 anni: la top ten


1. Libri, libri, libri!

libri per bambini

Non posso non metterli per primi. Con i libri non si sbaglia mai. Ce ne sono adatti a tutte le età, non c’è pericolo di sbagliare. Si adattano a tutti i prezzi, va bene uno da solo o tanti tutti insieme. Ed è l’unico regalo per cui non dovrete mai scervellarvi di ricordare se lo avete già fatto la volta scorsa! Il mio preferito resta sempre Orso Buco!


2. 50 sfumature di… Colori!

mala ikea supporto per disegno

A casa mia e al nido si colora tutti i giorni: sui tavolini, per terra e purtroppo a volte anche sui muri e sulle magliette! Quindi il mio suggerimento è lasciare alla scelta dei genitori colori a dita, tempere e strumenti di espressione artistica troppo “pericolosi” e regalare un bel cofanetto di colori a cera. In questo caso la semplicità (e la quantità) paga. Io per esempio avevo preso i colori ergonomici a forma di animaletti di Imaginarium ma il risultato è stato che mio figlio li considerava giochi come gli altri, provava a disegnare con le facce e faceva merenda con le punte. Ma il mondo dei colori lascia spazio a tante altre possibilità di regali per tutte le tasche: da un bel grembiule, a un cavalletto per dipingere (e i miei ancora ricordano con commozione quando Babbo Natale lo portò a me) fino a questo fantastico supporto per disegno che ho scovato ieri nel catalogo IKEA e che per me è stato amore a prima vista! Si chiama Mala, costa 6,50 (più il rotolo di carta da 4,99). Con poco più di 10 euro, ecco 30 metri di felicità, da esprimere a 2, 4, 6 manine contemporaneamente e che salverà il vostro pavimento!


3. Porta oggetti da auto, per viaggiatori indipendenti

portaoggetti auto bambini

Non lo dico io, lo dice Maria Montessori che i bambini vanno educati all’indipendenza. E ciò è possibile se tutto è a loro misura e alla loro portata. E questo è vero anche fuori casa, in vacanza, in auto. Un bel porta oggetti con tutto ciò i cui un bambino può avere bisogno in viaggio: bottiglia d’acqua, salviette, giochi, spuntino. Un’ottima idea che spesso viene lasciata indietro nella wishlist in attesa di acquistare prima cose più utili. E restando in tema auto, si può spaziare dal parasole ai cuscini alla targa bimbo a bordo, fino ai copriseggiolino dalle fantasie più originali.


4. Abbonamento ai gonfiabili, un regalo formato famiglia

you kids island

I buoni regalo per l’acquisto in negozi vicini oppure online? No vi prego! Per quanto utili, c’è sempre tempo! Ma un’alternativa carina può essere l’abbonamento a una ludoteca o un pacchetto di ingressi ai gonfiabili. Al momento i nostri preferiti a Cagliari e dintorni, perché adatti anche ai bambini più piccoli, sono quelli di Monte Urpinu. Divertimento assicurato per tutta la famiglia e a seguire abbondanti dosi di sonno. Quale regalo più gradito per un genitore che la nanna di suo figlio?


5. Sedie e tavolino, per divertirsi con tutti i comfort

sedie e tavolini per bambini

Per un bambino impegnato nelle sue attività non va sempre bene stare sul tappeto. A volte ha bisogno di stare “a tavolino” per concentrarsi su ciò che osserva, ciò che sfoglia, ciò che manipola, ciò che sperimenta. E così piano piano la sua autonomia si manifesta anche nello scegliere il tipo di attività e nel sedersi per mangiare, eliminando così anche il seggiolone. Un’alternativa molto gradita è una bella poltroncina, magari di quelle che si aprono e diventano chaise longue per rilassarsi contemporaneamente a mamma e papà. Un regalo che ho fatto e che mi sento di consigliare, visto che è nella cameretta della nostra nipotina ormai da 4 anni!


6. Scatole portatutto, utili e versatili

pouff-scatola-portagiochi

Al limite di ciò che un genitore potrebbe considerare un giocattolo, la scatola portagiocattoli può essere un regalo originale e utile. Arreda, perché ormai se ne trovano ovunque di tutte le fantasie, è utile perché è un contenitore, è pratica perché spesso è in materiale imbottito e funziona anche da pouff. E se ne hanno mai abbastanza!


7. Set pappa, il regalo per pupi tutti da mangiare!

set pappa tartaruga

Che sia fase di svezzamento o successiva, un set per la pappa fa sempre comodo, tra quello che si lascia dalla nonna, quello che si porta al nido, quello che non si fa in tempo a lavare, quello per quando i pupi cenano in compagnia. E se genitori e figli sono spesso fuori casa, una variante molto utile sono i termos porta pappa. Ormai ne fanno di veramente carini, ultracompatti, dei veri bento box in miniatura!


8. Improntine, il regalo che lascia il segno

improntine

Non è ovviamente abbigliamento né un gioco, ma un ricordo che fa sempre piacere avere. O nel mio caso moltiplicare e regalare. Le prime impronte delle manine e dei piedini di mio figlio mi fanno una tenerezza incredibile, soprattutto confrontate con le impronte delle manone e dei piedoni a 18 mesi di distanza. Peccato che quelle venute meglio siano in bella mostra non a casa mia ma dei miei. Quindi meglio abbondare con i kit per accontentare tutta la famiglia!


9. Stampe di fotografie

foto bambini collage

Quanti giga di foto digitali del nostro pupo conserviamo ovunque, su chiavette, hard disk esterni, pc portatili, smartphone? Non voglio saperlo, e preferisco non sapere di essere l’unica a non aver mai fatto un vero ordine e a stampare come si deve le più belle, prima che il tempo combini qualche guaio. Ogni tanto trovo online qualche offerta e penso: questa è la volta buona! Ma ogni volta l’offerta scade mentre io accumulo altre foto. Ecco: un bel pacchetto di stampe o un photoalbum “con scadenza” potrebbe essere un regalo davvero molto gradito, che in un primo momento getterà i vostri amici nel panico, ma alla fine vi ringrazieranno e ve ne saranno grati!


10. Con questo regalo, te ne lavi le mani!

estensione rubinetto bambini

Forse per alcuni sarebbe più utile un blocco per rubinetti. Io invece adoro l’idea dell’estensione per rubinetti. Semplice e geniale, il tubo in basso permette di allungare il getto d’acqua di qualche centimetro, così che il bambino possa arrivarci senza difficoltà. Ci sono poi modelli brevettati come Aqueduck della foto che hanno anche l’estensione della maniglia, così che il bambino possa fare tutto da solo, pasticci compresi.
Un’originale idea da regalare, ma se vi piace, potete anche realizzarla hand made con questo semplice tutorial!

Segui Mammarketing anche su Facebook e Twitter!

Leave a reply