MyMellinBlog: il kickoff Ambasciatrici 2018

Mymellinblog

Con Mammarketing sono Ambasciatrice 2018 di Mellin per il progetto MyMellinBlog. Questa, per chi mi segue su Facebook e soprattutto su Instagram – tra post, highlights e stories – non è una novità. Dopo l’incontro a Milano con l’azienda e le altre ambasciatrici per il kickoff del progetto, vorrei raccontarvi di più e meglio di cosa si tratta, così da portarvi virtualmente con me in questa avventura.

Ambasciatrice di chi, di che, per chi, perché, con chi? Curiosi? Ecco tutte le risposte!

Ambasciatrice di chi?

Di MyMellinBlog di Mellin, società di Danone Company (tra le più grandi multinazionali del settore alimentare), che produce e commercializza alimenti specifici per bambini in fascia zero tre anni.

Devo subito ammettere che il primo incontro ha superato le mie aspettative. Pensavo che invitare 10 blogger, scelte per un progetto di comunicazione con un’intelligente e immediata ricaduta sul business, fosse una delle mille pietre lanciate in un grande stagno, da chiudere in modo sbrigativo, il tanto da autocelebrarsi per imbonirci e convincerci della qualità superiore dei loro prodotti sulla concorrenza. Farci vedere, insomma, quanto sono bravi, mostrandoci solo i lati positivi dell’azienda. Mi ha invece colpito la gentilezza con cui ci hanno accolte, la familiarità con cui ci hanno aperto le porte di casa loro, la disponibilità e le libere chiacchiere con cui abbiamo condiviso i break e il pranzo, il clima disteso e piacevole dell’ambiente di lavoro tra colleghi, facilitato da scelte di arredo che stimolano la comunicazione e lo scambio.
Ma soprattutto il rispetto con cui hanno trattato noi, e che nutrono nei confronti delle mamme lavoratrici. Tanto da farne il perno della loro parental policy e del baby decalogo che nasce da un’idea di Sonia Malaspina, HR Director Mellin SpA e HR Director Danone Company Italy & Greece. Proprio lei ci ha raccontato della sua esperienza di donna e manager e mi ha fatto sognare con parole magiche quali smart working, flex working, maternità come valore, con risultati che hanno portato dal 40 al 45% il board manageriale femminile in pochi anni in Mellin. Questo tema merita un post a parte, ma ci sarà tempo e modo di approfondire.

Non si è quasi parlato dei prodotti: sicuramente una collaborazione deve portare numeri, ma l’intera giornata si è declinata sulla condivisione di una visione che, sembra assurdo, ma porta alla valorizzazione delle persone più in una grande azienda che in piccole realtà.

Per tutta la giornata siamo state in compagnia dell’AD Fabrizio Gavelli, che ci ha presentato la sua bimba, sua moglie e ci ha tenuto più volte a precisare che il vero messaggio che Mellin ci affida è la sostenibilità:

Unire il benessere economico al benessere sociale è possibile, anzi possono andare di pari passo. Adottare uno stile di vita aziendale attento alle persone e ai bambini ha un impatto sul territorio, sul tessuto sociale e si spera diventi sempre più una buona pratica e un punto di riferimento per altre aziende.

Insieme a noi per tutto il giorno, oltre ad AD e HR, il Direttore commerciale Davide Marchini, la Responsabile Marketing Alide Passariello, il responsabile della Ricerca Scientifica , la Regulatory Manager (perché i temi che tratteremo sono molto delicati e sottoposti a una legislazione severa che evita cattiva informazione alle famiglie), e il pediatra, che è il punto di riferimento anche sul sito Mellin, dott. PierCarlo Salari.

Ambasciatrice per chi?

MyMellin Blog

Per tutte le mamme e i papà che oggi amano informarsi e fare scelte consapevoli per dare sempre il meglio ai propri figli. Ci sono luoghi virtuali dove i genitori, attraverso la condivisione delle proprie esperienze, la relazione, la fiducia e il passaparola possono molto di più di una nonna, di un’amica e anche di una multinazionale. Mellin lo ha capito e ha deciso di affidare a 10 mamme in tutta Italia alcuni messaggi in un settore delicato in cui c’è molta confusione, molta informazione imprecisa e troppe voci che dicono tutto e il contrario di tutto. Il nostro storytelling creativo, critico, di consumatrici dirette e consapevoli, il nostro linguaggio comune agli altri genitori e da pari a pari, la nostra stessa ricerca di risposte alle preoccupazioni di tanti, potrà raggiungere le nostre community e innescare ulteriori ragionamenti, costruzioni di senso, valutazioni di aspetti importanti legati all’alimentazione e alla nutrizione dei nostri bambini. Se avete domande, curiosità, riflessioni nei confronti dell’azienda approfittate di me e di questo canale preferenziale per chiedere, conoscere e saperne di più.

Ambasciatrice di che?

My Mellin Blog

Se c’è il produttore di un messaggio affidato a un ambasciatore, c’è anche un destinatario a cui fare una pronta consegna. Pensate a quando aspettate un pacco, all’emozione di strappare l’involucro e al piacere di avere qualcosa di tanto desiderato tra le mani.

Ecco, io sarò il postino che bussa alla porta delle mamme (e dei papà) che mi seguono e che, ogni mese, scarteranno i pacchetti di un’azienda che vuole far scoprire qualcosa in più di sé, di chi ci lavora, dei suoi prodotti, ma soprattutto del suo progetto rivolto ai bambini e alle loro famiglie.

Ambasciatrice MyMellinBlog con chi?

MyMellinBlog Le blogger

MyMellinBlog nasce da un contest in cui Mellin ha analizzato 400 candidature. Da una prima selezione di 50 mamme è stata scelta la rosa di 10 blogger, che ho avuto il piacere di conoscere e con le quali siamo già piacevolmente in contatto quotidiano. Abbiamo all’attivo 22 figli, 1 bebé in arrivo, 13 svezzamenti conclusi, 8 in corso, 2 da cominciare. Ognuna è stata scelta per il suo stile specifico e per la sua sintonia con i valori che l’azienda vuole esprimere. Tutte scriveremo per il blog aziendale, confrontandoci ogni mese su un tema legato alla nostra esperienza in merito a nutrizione e alimentazione dei nostri bimbi.

Ve le presento a modo mio, per quello che di ognuna di loro ho colto al primo incontro e di cui ho avuto conferma leggendo tutti i blog. Mi perdonerete la semplificazione, ma vorrei farvele conoscere tutte.

La vulcanica

La Frack: energica mamma di 5, che sfida ogni giorno il suo ruolo di genitore dallo svezzamento all’adolescenza. Francesca avrà sicuramente tante esperienze da raccontare, ed è stata una piacevole scoperta, essendo sarda come me, anzi più di me!


L’esploratrice

Piccole mamme crescono: l’accento campano di Diana è stato per me il primo segno d’intesa. Con la sua simpatia e leggerezza racconta come diventa grande insieme alle sue bambine nella splendida Sorrento, scoperta dopo scoperta.


La fashion

Eli Noe 11: colpisce per la sua bellezza, ma bastano due chiacchiere con Elena per cogliere subito l’eleganza dei modi e la cordialità del suo accento romagnolo. E infatti dirige un albergo di famiglia a Bellaria, da dove scrive occupandosi di fashion e tira su 3 bimbi a latte e piadina.


L’ironica

Statodigraziaachi: un nome uno stile di vita, da cui traspare inventiva e ironia. Giorgia è quella che si è alzata più tardi di tutte per raggiungere la sede di Mellin, perché vive a Milano. O forse no: in fondo la sua bimba più piccola ha 4 mesi!


La dolce

Vitadiunamamma: le gallery di Chiara sono ad alto contenuto di zuccheri, tra i tanti abbracci con la sua bimba e tantissime ricette dolci da leccarsi i baffi! La sua passione per la cucina nasce dal passaggio dalla frenesia di Roma al ritmo di vita slow che la accompagna da quando si è trasferita in un piccolo paese della Puglia.


La globetrotter

Mammadolomitica: Linda è mezza italiana e mezza spagnola, è nata in Germania, cresciuta in Puglia e ora vive nella Val di Fiemme, Trentino Alto Adige, circondata dalle Dolomiti. Mamma di due bimbi e la terza è in arrivo a brevissimo. Chi meglio di lei potrà raccontare le emozioni di una neomamma e come, con ogni figlio, in fondo sia sempre una prima volta?


La svezzata

Buongiorno Mamma: allegria e ironia per un’altra mamma romagnola, Gloria, che col suo blog ha all’attivo moltissime collaborazioni con aziende e tante esperienze di prodotti, approfondimenti e condivisione con la community di mamme. Il suo è sempre un bel buongiorno!


La social

Carlaandsara: la caratteristica distintiva di Ambra nel progetto è non avere un blog ma essere attivissima sui social. La sua bacheca di Instagram è armonica, pastellosa e piena di belle foto di lei, delle sue gemelle e di scatti che colgono la bellezza di tutte le piccole cose della giornata di una mamma.


Il combo

Alessia Foglia è una fashion blogger che gestisce il magazine Nothingtoamend. In questa esperienza di ambasciatrice MyMellinBlog arriva in combo con Federica Mazza Mitarotonda, che cura la rubrica Mamma 3.0 e con un biglietto da visita di tutto rispetto, avendo due gemellini a un passo dai due anni.


Perché Mammarketing Ambasciatrice di MyMellinBlog?

MyMellinBlog Mammarketing

E poi ci sono io in questo puzzle di mamme blogger, che sono la creativa, e credo e spero che Mellin mi abbia scelto per le mie competenze professionali legate alla comunicazione. Mi definisco mamma prosumer: sono consumer di contenuti e prodotti e da mamma so quello che i genitori cercano (e non trovano) online. Sono anche producer e lavoro nella comunicazione digitale, quindi comprendo le dinamiche di marketing delle aziende, in questo caso di prodotti per l’infanzia. Sono la mamma giusta al posto giusto, l’anello di congiunzione tra azienda e mamme. Mellin cercava un profilo con queste caratteristiche e al contempo questo progetto rappresenta proprio il tipo di collaborazione che cerco per il mio blog.

Benvenuti a bordo, si parte!

[Post in collaborazione con Mellin]


LEGGI ANCHE:

Segui Mammarketing anche su Facebook , Twitter e Instagram!

Comments are closed.